LA GRANDE COPPA RIVERSA IL SUO FLUIDO E CONDUCE ALL’ALBA DORATA

alba dorata

Non riconosco l’ambiente in cui mi trovo, sento il fruscio dell’acqua, un grande spazio aperto davanti a me, un luogo che muta e attraversa l’universo mostrandomi galassie e stelle, arriva in ampi spazi verdi con alberi imponenti e maestosi, mi mostra sabbia fine e un mare cristallino, una distesa di vegetazione contornata da fiori di ogni tipo e colore tutti nel pieno della loro vita, sbocciati e profumati.

Muovendomi nella fluidità che ormai mi accompagna, raggiungo la sorgente dal quale sentivo il fruscio d’acqua e mi lascio andare al suo interno. Scorro, un tutt’uno con quel fresco fluido, puro e cristallino anch’esso. Mi lascio trasportare senza timore, totalmente abbandonata alla sua pacata corrente… Io stessa sono quella corrente, sento dentro di me lo scorrere incessante.

Poi incontro la terra, ci entro e mi ricompongo in uno spazio vuoto, molto luminoso, non distinguo da cosa posso essere contornata. Dal basso emerge una grande coppa  la cui base è a forma di ruota, dall’alto un fluido denso altrettanto luminoso si riversa all’interno della coppa e questo innesca la ruota che comincia a girare e spargere questo fluido sul suolo.

Ora l’ambiente non è più totalmente illuminato, davanti a me la sabbia la fa da padrona, tratti di prato e in lontananza ancora il mare quieto. Molte persone camminano e corrono, fuggono intimorite da quanto accade. Nel riempirsi la coppa schizza zampilli incandescenti che bruciano in alcuni punti del corpo chi oppone resistenza, ecco allora che una voce mi dice:

“Consenti a te stessa di abbandonarti alla ricalibrazione, i tuoi occhi vedranno l’alba dorata”.

Estremamente profondo questo momento, per ognuno di noi, siamo in una fase di grande scrematura per cui nulla davvero rimane occultato.

Il rivelarsi porta al compimento del cammino.

Il rivelarsi porta il Diamante ad emergere.

Il rivelarsi mostra le basi del Nuovo Mondo.

Dunque dalle viscere dell’essere ora non emergono solo i nodi da risolvere una volta per tutte, emerge anche l’antica voce che porta la Fiamma Divina ad ardere incessantemente e il fluido luminoso che ci sta avvolgendo sta davvero ricalibrando l’essere in vista del compimento di ogni cosa.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

 

Please follow and like us: