LA FORZA STIMOLA L’ESSERE A VARCARE LA SOGLIA

la forza e la soglia

Un atto di presenza non presente agli occhi.

Solo attraverso la percezione ciò si manifesta e l’assorbimento della vibrazione accompagna a diverse reazioni.

Dalla perdizione al ritrovamento di Sè.

Dal nulla al vuoto.

Dallo zero all’infinito.

Questa pressa e non considera se l’individuo ora è pronto in quanto tanto è stato il “tempo” offerto per l’accettazione.

Si comincia a varcare la soglia.

Si definisce ora la parte.

Il luogo in cui tutto diventa possibile da quello che ancora, attraverso la densità, non consente il fluire.

Osservazione.

Osservazione dentro.

Osservazione fuori.

Un grande specchio davanti ad ognuno ora porta manifestazione di scelte.

Lo specchio però mostra una via che ad un occhio attento consente l’attraversamento alla fluidità.

Fluidità che è cosa ben diversa della densità.

La Materia Nuova penetra e scava.

Riempie e svuota.

La Materia Nuova stimola e spegne.

Convoglia e sprona.

Accompagna e arretra.

Attraverso la fluidità libera e risveglia.

Un distacco tra denso e fluido che può creare dolore, un dolore costruttivo, atto ad una nuova vita.

Un Nuovo Essere.

La Forza spinge e impera.

Impera nelle Luce e acceca chi volge alla materia sconvolgendo chi volge alla costruttività.

Uno stimolo interiore a creare e distruggere.

Accogliere e lasciare.

La fluidità si palesa e porta leggerezza ma anche schiacciamento se il resistere non si lascia andare.

La fluidità non consente la via di mezzo.

La fluidità consente solo l’equilibrio, l’armonia, la bellezza.

La fluidità crea il Nuovo Essere per questo Nuovo Mondo che si manifesta in un atto di presenza non ancora presente agli occhi.

La vibrazione è forte e scardinando i criteri ora consente di avvertire la spinta della Forza che stimola l’essere a varcare la soglia.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Please follow and like us: