LA MATERIA NUOVA SEPARA E DEFINISCE. LA VIA SI APRE.

 

www.freepix4all.com

Di 9 in 9 procediamo, ancora un tratto ci separa dalla via che conduce al Compimento.

Gli eventi si susseguono senza sosta e spesso virano d’improvviso catapultandoci in situazioni particolari per il quale si vedono le cose diversamente.

La spinta che la materia nuova crea porta a scegliere di cambiare modo di vivere, lavorare, respirare, comunicare.

Induce a voler osservare davvero cosa accade, nonostante la difficoltà di questi giorni… perché diciamocelo, questi non sono giorni facili, tutt’altro!

In questi giorni emerge ciò che abbiamo tralasciato, occultato, schiacciato, emergono emozioni e pensieri, ricordi e sentimenti che “credevamo” di aver abbandonato o risolto. Invece no, vengono su e ci fanno visita, una visita improvvisa e forzata, ma costruttiva, questo è l’emergere dell’ultimo strato di blocchi e nodi che era lì in fondo al nostro essere ben lontano dal farsi sentire, ora ci sbatte addosso senza tanta delicatezza e nel salire va via, consentendo all’essenza di vibrare pienamente attraverso l’energia della materia nuova.

Ecco perché si sente questa gran voglia di cambiare e contemporaneamente si avverte una lotta interiore, ed esteriore, con tutti questi nodi che vengono in superficie.

Ogni cosa, nel separarsi, si sta definendo in modo perfetto, in contemporanea e fortemente.

Lasciamo che i nodi emergano e vadano, accogliamo questo vibrare nuovo, lasciamoci ispirare da esso e consentiamo a noi stessi di andare là, dove il Cuore, attraverso il Sacro Battito, ci sta conducendo.

C’è voglia di Ricominciare, di Bellezza, di Armonia, di Quiete, di Pace, di Ordine.

Accadranno cose impattanti e dirompenti, davvero molti accadimenti ci attendono da qua alla fine di questo 2016 così impegnativo.

Ciò che deve cadere cadrà con gran rumore e fragore. Ciò che nasce sarà alimentato dalla materia nuova con robuste fondamenta crescendo in modo sano e armonioso.

Tutto è perfetto e la materia nuova, ora, nel processo di attivazione, ci sta accompagnando verso la realizzazione del cammino, verso qualcosa di mai visto e sperimentato.

Nell’ultimo articolo del 2015 lo scrissi che sarebbe stato un anno da vivere appieno tra curve e salite, tra uragani e crolli. Siamo nel pieno di tutto ciò che anticipai. Dissi anche che ne saremmo usciti spettinati ma completamente diversi e così sarà, così è. Questi giorni resteranno impressi in modo indelebile come la fine e il nuovo inizio di grandi cose.

Andiamo avanti allora.

Avanti tutta!

La manifestazione di ogni cosa conduce alla via del Compimento.

Sta arrivando.

Una scossa spezza la barriera. Il velo cade.

Si vede tutto, proprio tutto.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

Please follow and like us: