LA VIA DEL CAMMINO CHE DEFINISCE E PORTA AL NUOVO.

Lungo il cammino in questi giorni é inevitabile, il Nuovo entra prepotente e il vecchio tenta di trascinare con se.
Un duello questo che sconfigge il vecchio, ormai non ha più energia, ma molti individui nel cercare di seguire quell’impronta che sbiadisce sempre più, nel non trovarla, si crogiolano disorientati e da qui nascono conflitti.
Conflitti che definiscono una separazione netta e precisa.
Quando poi il conflitto non si accende, nel silenzio, in se stessi, si prende una direzione e ci si distacca armoniosamente seguendo il proprio sentire e lasciandosi alle spalle quanto é stato facendosi travolgere da questa energia dirompente, sconosciuta, ma inebriante e avvolgente che ritempra il corpo, la mente e lo spirito.
Nel fluire si comprende che il vecchio non ha più motivo di essere, adesso é la sapienza antica a riemergere, cosa ben diversa dalla credenza, antica o meno.
Tanto per fare un esempio ancora sento di individui che seguono credi per il quale facendo o meno una certa cosa le energie si bloccano. Ebbene, nulla di tutto questo, sopratutto adesso é importante seguire quanto il Cuore esprime, liberamente, serenamente.
Il Nuovo induce a scoprire, creare, inventare, andare…
Liberi di seguire il flusso interiore alla scoperta di ciò che siamo e di sperimentare attivamente quanto il Cuore, la Fiamma Divina presente in ognuno di noi, ci sussurra debellando definitivamente quel vecchio che, ormai avvizzito, non ha più motivo di esistere.
Mettiamoci tutti in modalità “Nuovo”, lasciamoci ispirare e andiamo avanti perché la via del cammino ha molte sorprese. Per ognuno di noi.
Siate Luce!
Stefania Ricceri

Please follow and like us: