TEMPO DI RESURREZIONE… RESUSCITA ANCHE TU!

Qui la Semana Santa imperversa… a Nerja, Spagna, questo momento risulta essere molto più importante di qualsiasi altra festività.
Qua la Resurrezione la prendono sul serio, nemmeno immaginate quanto un andaluso doc tenga a questo momento.
Resurrezione… no no, non ho intenzione di scrivere di versi biblici, di dogmi e credo vari. Come dico sempre sono una fan di Dio ma non dei rispettivi fan club.
Però, dato che siamo dentro questa Nuova vibrazione che ci sta scuotendo le viscere per manifestare la nostra essenza, mi accorgo di quanto per alcuni versi risulti difficile lasciare che ciò avvenga.
Nello spaccarsi di ogni schema e dinamica, per abitudine mentale, si cerca di sopravvivere raccattando i pezzi di tutto ciò che sta andando in frantumi, con affanno si corre dietro a quella situazione storta cercando di raddrizzarla così da essere sicuri, con tristezza salgono i pensieri ricordando torti e sofferenze, con ansia si corre per riattaccare con la colla cocci di vita ormai andati.
Ebbene, tutto questo è la mente.
L’Essenza invece se la ride e procede imperterrita perché questo è il suo momento e non permette più di restare lì soffocata per far contenta lei, la mente, che avvertendo la perdita di ogni controllo da di matto per riequilibrare le sorti.
Ma quali sorti?
Le cose stanno così cari tutti, il Nuovo è qui, l’Essenza che piaccia a no spacca ed emerge, i criteri vecchi vanno a farsi benedire sgretolandosi su se stessi uno dopo l’altro.
Ora solo una cosa è certa: il Cambiamento!
Ma non un cambiamento così, di quelli blandi e leggeri, sto parlando di un cambiamento con i fiocchi, lo stesso che tanto avete supplicato e atteso, lo stesso per cui vi siete prostrati per farvi trovare pronti e preparati, quello lì!
Quello per cui tanto ce la siamo raccontata. Quello lì, proprio quello… non una fase di passaggio, intermedia, transitoria; no no. Esattamente quello!
Ora, non lo vedete?
Asserite che le cose non sono cambiate ma che anzi vanno peggio?
Domandate a me dove vedo tutto questo?
Ribadisco cari tutti, qua si tratta di osservare, ma non fuori, dentro… e allora mi direte… ancora con questo dentro?!?
E già!
Dentro, perché lì si trova quella scintilla divina che vi fa aggrovigliare i pensieri, quel bruciore che sentite è l’Essenza che vi fa “ciao ciao” e felicemente vi rende le giornate strane, sofferenti, felici, frustranti, entusiaste, dolci e amare e vi fa toccare il paradiso e l’inferno al contempo.
Ma a lei non interessa quanti paletti piazzate davanti, per questo se la ride, lei spacca tutto. Ogni vostra certezza, ogni vostra sicurezza, corazza, ogni vostro progetto, idea, sentimento, emozione, sensazione, ogni logica perde sostanza.
Tutto ciò che avete dato per certo nel corso degli anni ora traballa e questo vi fa paura. E vi spaventa se la terra trema e il cielo diventa verde, se le stelle cadono e il mare si alza; vi spaventa perché spezza ogni vostra certezza, quindi vi rifugiate nella tv, nel mangiare sano così state bene, nel dimagrire svelti perché tra un po’ si va al mare e non vi soffermate a riflettere che guardando la tv scappate da ciò che dentro avvertite e che se non perdete peso è perché evidentemente non volete lasciare andare qualcosa a cui tenete così tanto da andare in sovraccarico… però nel frattempo vi fate un selfie da pubblicare fieramente, un bel bacio, espressione radiosa e via…
Ma lì, lì dentro il fermento cresce, il Nuovo Equilibrio s’insedia e inevitabilmente se si continua a fare finta di niente tra un po’ vedremo individui implosi che così perdono la connessione con il cosmo e il senso armonioso delle cose.
Il Nuovo Senso Armonioso Delle Cose!
È inarrestabile, non c’è verso di fermare questa crescente vibrazione, le particelle ci hanno invaso così come immaginate un’invasione aliena, stanno ricostituendo una legge antica che si amalgama alla contemporanea per palesare la Materia Nuova.
Nel tornare alla terra, alla Madre, l’Essenza vi spronerà così forte che opporsi non servirà a niente.
Quindi cari tutti, lasciamo che tutto si spacchi, consentiamole di emergere pianamente, affidiamoci con pace e fede; il tempo, nel suo ondulare, ora, spezza ogni loop invitando a trovare soluzioni Nuove; le oscillazioni, in crescendo, fanno comparire stralci di terra che al contatto con il sole si attiveranno. Dunque a proposito di resurrezione, tu che leggi e ti prostri perché non comprendi cosa ti stia accadendo, tu che credi che le cose vadano peggiorando, tu che vai cercando rimedi immediati senza ascoltarti dentro, lasciati morire a te stesso, andrà tutto bene perché resusciterai a Nuova vita comprendendo che ogni cosa, se osservata da una prospettiva differente a quella da cui stai guardando, diviene forma concreta di un cammino fatto di Fluidità, Armonia e soprattutto Bellezza.
Quindi, mentre ci sei, dopo la tua rinascita fai una cosa: Risplendi!

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

Please follow and like us: