ESCI DALLA RUOTA!

La Nuova Vibrazione continua a salire ed intensificarsi, questo produce scosse che attraversano il corpo, penetrano nell’Essere e portano per alcuni subbuglio e per altri crescente espansione dell’Essenza… a dire il vero, in entrambi i casi é cosi, ma nel primo, l’individuo, continuando ad opporre resistenza, continua imperterrito a girare nella ruota meccanicamente e, preso dalla morsa della corsa inarrestabile schiaccia il sentire soffocando ancora la Fiamma Divina. Nel secondo, l’abbandono e la resa si fanno strada aprendo alla vita la porta che manifesta ulteriori input affinché l’Essenza possa espletare il suo compito in questo mondo.

E la ruota continua a girare, il Sacro Battito non tiene il passo, il fiato si fa corto e il sentire soffoca sopraffatto da pensieri atti alla sopravvivenza che alimentano la paura e immobilizzano il procedere nella risalita dell’Essenza.
E la ruota continua a girare, ma il meccanismo qua e là ora s’inceppa, cigola, strattona e nella corsa inizia a perdere componenti… preziosi per la mente che, nel tenere tutto sotto controllo, vedendo pezzi volare via, emette continui segnali di allarme mentre l’Essenza spinge per risalire portando ad una lotta interiore: – “se ti fermi ti perdi”- dice da un lato la mente, – “se ti fermi ti ritrovi” – dice dall’altro l’Essenza.
Un calore crescente s’insinua nella freddezza della corsa e i muscoli scattano in modo incontrollabile.
Un calore che avvolge e rassicura, che scioglie e rasserena.
Esci dalla ruota!
Abbandonati al flusso del Sacro Battito, smetti di correre.
Esci dalla ruota!
Osserva come stia scricchiolando, la sicurezza per cui hai preso a correre diviene così precaria che nel continuare a correre ti stai poco a poco accorgendo di non arrivare da nessuna parte.
Esci dalla ruota!
Tutto ciò che conosci é una minima parte di ciò per cui sei qui.
Esci dalla ruota perché la Nuova Vibrazione va in crescendo e non si arresta. Fallo tu prima che sia lei a spingerti fuori, permettiti ora di Essere e tornare a camminare. Permetti agli schemi di rompersi, lascia che l’inutile vada, che il superfluo si dilegui, che i paletti si scansino, che i muri dell’apparenza crollino. Lascia che tutto cada e congedati, tornando all’origine di ciò che Sei; Particella Divina, unica ed insostituibile che desidera mostrarti che puoi fonderti nella materia per costruire e non distruggere, per creare e non uccidere, per Essere e non apparire, per Vivere e non sopravvivere.
Esci dalla ruota!
Non sei un criceto, Tu sei Fiamma Divina!
Respira il cambiamento, lasciati inebriare, prendi a danzare sulla precarietà della materia che si spacca, scorgi l’inebriante energia del mutamento e lasciati trasportare.
Intraprendi il viaggio alla riscoperta di ciò che Sei.
Tutto ciò che ti circonda sta per crollare inesorabilmente, molto é già crollato ma i colpi finali faranno un gran boato. Lascia che a travolgerti sia l’Essenza e non paura che la mente fomenta per continuare a farti girare in una ruota che da un momento all’altro cade su se stessa.
Tu sei Fiamma Divina!
Come servirai il mondo?
Quali sono i tuoi talenti?
Ora é il miglior momento per scegliere di Essere.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

Please follow and like us: