PER AGOSTO 2019 DALLA VISIONE AI TAROCCHI

La presa di coscienza apre nuovi orizzonti

Agosto 2019

Per Agosto 2019 dalla visione ai Tarocchi, inizia con una forte presa di coscienza. Passiamo dal sovraccarico energetico dei giorni scorsi ad una osservazione delle cose molto più chiara. La chiarezza dei primi giorni di Agosto va aprendo nuovi orizzonti. Dentro prima, fuori dopo.

Lo so, questi mesi non sono stati facili, dall’inizio dell’anno stiamo percorrendo profondità recondite di noi stessi. Stiamo affrontando emozioni e situazioni che rappresentano la nostra storia fin dal principio. Stiamo comprendendo che ora siamo il risultato di questa. Siamo il frutto di tutto ciò che ci ha portato qui ad essere ciò che siamo.

Agosto 2019 dalla visione ai Tarocchi rappresenta il punto di ripartenza.

Una ripartenza temprata, matura, consapevole, profonda, sentita. E’ quel primo passo che consente l’inizio di un nuovo viaggio. Nei primi giorni del mese le energie vanno stabilizzandosi, il clima chetandosi e l’animo rilassandosi. Sono il riprendere fiato dopo la baruffa, il contemplare cosa è emerso. Cosa è rimasto dopo la tempesta. Cosa non c’è più.

A ben osservare è emersa forza nonostante la debolezza, grinta nonostante la spossatezza, coraggio nonostante la paura. Bellezza nonostante la bruttura.

E sopraggiunge La Forza. 

Undicesima carta dei Tarocchi, apre mostrandoci che quella forza è insita in ognuno di noi. Che quel leone non è poi cosi aggressivo se preso con calma, diplomazia, osservazione.

Questa la prima presa di coscienza, in noi vi è la forza di attraversare la tempesta uscendone, la forza di farcela nonostante le avversità. Emotive, materiali, sociali.

E arriva L’Appeso.

Il dodicesimo Tarocco, in questo contesto, è la precarietà costruttiva. La scomodità necessaria per iniziare a sentire ciò che davvero serve e ciò che no. Lui sta a testa in giù, ma il suo volto è sereno, i suoi occhi in pace, non vi è sacrificio, bensì un atto di abbandono consapevole. Contempla la terra sapendo che egli stesso è anche la terra e che prima di potersi verticalizzare è necessario radicarsi. Affondare la sua radice nel suolo, alimentarla attraverso l’accettazione e la celebrazione della sua storia. Egli sa che solo così quella radice si risana e permette al fusto di ergersi verso il cielo. Lo stesso cielo che osserva da sempre con malinconia, ora non è più un qualcosa di lontano, ma diviene un tutt’uno con l’individuo che volge il suo sguardo verso nuovi orizzonti.

E arriva Il Sole.

Diciannovesimo Arcano, caldo e inebriante, alimenta e agevola l’organizzazione delle cose ordinata e fluida. Contempla i nuovi criteri, bacia l’individuo che accetta quel che è. Stimola la presa di coscienza che non vi è nulla da guarire o modificare, ma solo da accettare. Ogni storia è un lungo cammino fatto di collegamenti precisi attivi per portarti fin qui. Per mostrarti che sei composto da fattori, emozioni, pensieri, azioni e intenzioni che esprimono esattamente ciò che sei adesso. E questo perchè la tua storia ti ha condotto fino qui. Il grande Sole, con la sua calda luce, nell’invertire il passo, ti mostra la via da seguire per la realizzazione del tuo procedere.

Il Vecchio ciclo si chiude, il Nuovo ciclo si apre.

Agosto 2019 dalla visione ai Tarocchi segna la fine e l’inizio.

Un mese che si prospetta intenso, profondo, lento e veloce, riflessivo, istintivo, intuitivo. Un’amalgama di fattori arricchenti che producono il nuovo senso delle cose, una comprensione completa e chiara, necessaria per la nuova forma delle cose.

Agosto è la metamorfosi che si completa per manifestare pienamente ciò che sei, senza veli, senza vergogna, senza remore. Consapevole della tua delicatezza e vulnerabilità con la vita che vibra dentro.

E arriva Il Papa.

Quinta carta dei Tarocchi, egli rappresenta il passaggio, il ponte che, un passo dopo l’altro, percorrerai lungo questo mese di Agosto. Ti porterà a stabilire il passaggio che segna l’intensificarsi della tua storia. Nel corso del mese fuoriuscirai dalla terra per iniziare, nel concreto, nella materia, a verticalizzarti verso il cielo.

E arriva La Papessa.

L’esistenza che si manifesta attraverso la presa di coscienza, ti porta a contemplare il meraviglioso mistero che sei. Il tuo universo interiore prende vita in piena connessione con il cosmo. 

Agosto 2019 

Questo ciò che accadrà nei primi dieci giorni. Un mese che chiude definitivamente delle porte. Fa pace con il passato. Guarda all’oggi con entusiasmo e a domani con fiducia.

Ovviamente questa è una spiegazione per il collettivo, ma ognuno di noi ha una storia. 

Qual è la tua storia?

Vuoi osservarla, sentirla, sperimentarla, amarla e viverla pienamente?

Puoi approfondire tutto questo qui

Puoi seguirmi anche su Facebook, questo il link, restiamo in contatto.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri 

Please follow and like us: