DAL 22 AL 28-3 DISCERNIMENTO, DISCIPLINA, FEDE

Al bivio la scelta è tua.

Dal 22 al 28-3 discernimento, disciplina, fede; questi i tre elementi fondamentali a questo punto del procedere, punto in cui, nel palesarsi della contemporaneità dimensionale, attraversiamo la valle che ci mostra questo e quello simultaneamente.

Oggi inizio da qui:

Vieni con me.

Tralascia per un momento ogni credenza, preconcetto, convinzione.

Ciò che voglio mostrarti è misterioso e sublime.

Un qualcosa che non lascia spazio a domande.

Qualcosa che va solo osservato, assorbito, elaborato; in un silenzio sacro, silenzio che, nel non formulare domande, porta a risposte preziose.

Risposte che ti indicano la direzione, ma non la mia o di chicchessia, bensì la tua, solo la tua.

Quale poi sarà non importa, l’essenziale è che sia la tua corrente interna a muoverti, ed io confido che la stessa ti porterà dov’è meglio per te e per te solamente.

Ora vieni con me, attraversiamo insieme le Porte Arcane

Dal 22 al 28-3 discernimento, disciplina, fede.

Sei al punto in cui, nel vacillare assoluto di qualsiasi certezza illusoria, laddove anche gli ultimi brandelli di sicurezza farlocca sono andati, inizia il tuo viaggio.

Una nuova esperienza che ti vede al minimo, nell’essenzialità, per la quale non hai altra bussola se non il cielo, poggiando i tuoi piedi sulla Sacra terra.

Avanzando incontri brandelli di un passato in putrefazione, al principio il tuo è quasi un percorso ad ostacoli dove, nel procedere, vedi le conseguenze di quello che è stato.

Eppure in tutto questo non hai altre opzioni e puoi solo andare, andare verso quel punto che ti mostra tre vie.

Non vi è un preciso ordine, una ti indica il proseguire nel percorso in avanzato stato di decomposizione.

In un’altra la via ti mostra una strada in discesa che non lascia intravvedere l’orizzonte.

Un’altra ti mostra l’orizzonte, ma non lascia intravvedere in alcun modo il percorso per arrivarci in quanto, una coltre nebbiosa bassa, non consente la vista del percorso da fare.

Prima di intraprendere una delle vie però, c’è un grande specchio da attraversare.

E, una volta davanti ad esso, l’immagine riflessa non corrisponde alla propria bensì ad una creatura di forma animale e umana, la sua luce è calda e abbondante, il suo sguardo penetrante, toccante.

Dal 22 al 28-3 discernimento, disciplina, fede.

Non fa nulla, eppure produce molti effetti sugli esseri che arrivano dinanzi a lui.

Non si protrae in discorsi particolari, la sua è un’unica frase ripetuta con cadenza travolgente, rimbombante:

“Hai tu Fede”?

Non produce il medesimo effetto sugli esseri che lo incontrano in quanto, la sua vibrazione, sortisce su ognuno diverse reazioni.

Dentro gli individui, le ombre illuminate, scatenano impressioni, emozioni, sensazioni, ma lui prosegue nella sua nenia:

“Hai tu Fede”?

Di volta in volta, con la ripetizione della sua domanda, qualcosa dentro l’individuo che si trova davanti a lui, accade.

Di volta in volta, per taluni le ombre illuminate diventano un punto di guarigione, per altri un avanzare dell’agonia.

“Hai tu Fede”?

E di volta in volta, dopo la domanda, lo specchio si avvicina come un vortice risucchiante.

“Hai tu Fede”?

Nel mentre, una delle tre vie si allinea al punto d’incontro che si trova oltre l’attraversamento dello specchio.

L’interrogativo riproposto da quella creatura sortisce, di volta in volta, un effetto diverso nell’individuo che gli si trova dinnanzi, portando ad una somma per la quale, il percorso oltre lo specchio, si formula come conseguenza della risposta nella non risposta.

“Hai tu Fede”?

Dal 22 al 28-3 discernimento, disciplina, fede.

E dal cielo i colori mutano, le forme si formano, le manifestazioni si intensificano.

“Hai tu Fede”?

Oltre l’impressione di una mano umana che muove le corde della tua paura, dal profondo lontano giunge il Guerriero Cosmico.

Non arriva con fragore, egli si fa sentire attraverso la lingua della Sacra terra, la stai ascoltando?

L’eco del suo canto si ode in ogni dove, lo stai ascoltando?

Gli elementi stanno manifestandosi.

Il fuoco, l’acqua, la terra e l’aria ti stanno parlando.

Li stai ascoltando?

Il Guerriero Cosmico annuncia il suo arrivo.

“Hai tu Fede”?

Non nelle leggi umane troverai ciò che cerchi.

Non nell’inoculamento di un illusione che si decanta nel suo stesso “bugiardino”.

Nel ritorno della naturalità.

Nella continuità della vita che si esplica attraverso la ciclicità, ogni cosa trova ordine nel flusso delle Sacre leggi che regolano il creato.

“Hai tu Fede”?

A tutti i Cuori impavidi.

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qui.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al Gruppo Facebook, ogni domenica, in diretta, dalle ore 21,00, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

Please follow and like us: