LA NUOVA VIBRAZIONE COSMICA COLMA LA SACRA COPPA

Il cosmo emette vibrazioni sconosciute, la terra assorbe il Nuovo canto, scende nelle profondità e alimenta l’antica radice che si rinforza, rinvigorisce, illumina.
Da questa unione Nuovi frutti vengono prodotti.
Dal centro della terra il nucleo si attiva, l’oscillazione si avverte; gli esseri nello sperimentarla si scrollano di dosso gli ultimi fardelli.
L’oscillazione produce staccamento, la nuova vibrazione cosmica colma la Sacra Coppa.
Nel cielo sfumature producono movimenti, nell’aria profumi stimolano l’attenzione e la ricerca, dentro i sussulti creano nuovi equilibri.
Il tempo si ferma impercettibilmente per riprendere poi ondulatoriamente, in verticale, in orizzontale e in obliquo, da destra a sinistra e da sinistra a destra. Da qui la Nuova griglia si forgia, i canali si espandono, la luce prende vita di una sostanza fluida; ne densa ne liquida. Plasmabile ma non fissa.
I codici antichi divengono chiari e si pronunciano in modo nuovo, manifestano collegamenti e ritrovamenti.
Da dentro a dentro, da dentro a fuori, da fuori a fuori, dall’alto al basso, dal basso all’alto, dal basso al basso.
Il turchese nel presentarsi si amalgama al viola, al verde, al giallo e il rosso.
Quello che cade lascia spazio a ciò che sarà, quello che resta si trasforma, antichi simboli presentano comunicazioni nuove, cariche di vibrazione spronano a non continuare a decifrare in modo vecchio.
Dentro si avverte crescente il cambio di prospettiva, l’input alla Sacra Espressione emerge e, incontrollabile, ricongiunge altri esseri per l’unione delle essenze che formano il Nuovo albero della vita.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Please follow and like us: