DAL 2 ALL’8 DICEMBRE L’INIZIO DELLA FINE

Quando il cerchio sta per chiudersi e la vita ti chiede di abbandonarti ad essa.

Dal 2 all’8 di Dicembre l’inizio della fine, il cerchio ciclico di determinate energie va chiudendosi.

Ne consegue dunque il principio di un tempo conclusivo. 

Seguirà il tempo della rifinitura che porterà ad una nuova fioritura.

Intanto nel risalire dalle profondità adesso affrontiamo un passaggio, nella terra, in cui ci viene chiesto di alleggerirci ancora.

Un passaggio meno ostico, ma pur sempre stretto e impattante per l’essere che fatica a fluire e abbandonarsi.

In ogni caso, ognuno di noi, nessuno escluso, ha parti di resistenza con cui confrontarsi.

Siamo tutti sulla stessa barca, siamo tutti in cammino, anche perchè, cosi non fosse, non saremmo ancora qui a scriverne e a leggerne.

Il fatto è che non esiste un preciso libretto delle istruzioni.

Non c’è una ricetta speciale.

Impossibile ormai dare definizione ad un sentito interiore generalizzando.

Non più.

È l’inizio della fine

Come già espresso precedentemente, il vibrato è uno, ma adesso, non è più possibile raccontare in modo generico l’effetto che produce.

Adesso, ognuno, guarda in faccia, direttamente, le proprie resistenze.

Anche perchè sono le parti in cui, attraverso questo passaggio, sono quelle che dolgono maggiormente perchè strusciano contro la terra nella quale stiamo risalendo.

Perchè la terra ci vuole liberi, puliti, spogli, ma integri, attivi e carichi di energia riformata e riformante.

Possiamo argomentare e raccontarcela lungamente, ma siamo tutti qua e trovo che sia tempo che se ne prenda atto in modo consapevole e maturo.

Stiamo andando incontro ad un vibrato, quello del 2020, che risulterà molto attivo in termini di cambiamento.

Messa così saremo tutti accontentati, in quanto, avremo concreto modo di sperimentare nella materia.

Solo che tutto ciò che andrà cambiando saranno proprio quelle parti del nostro procedere, della nostra quotidianità, che per timore, e ipocrisia, abbiamo sempre lasciato stare così.

Questo perchè attraverso l’esistere siamo portati ad essere ciò per cui siamo qui, in questo tempo unico e straordinario.

Dal 2 all’8 Dicembre l’inizio della fine.

Il movimento si produce con la spinta dal basso verso l’alto e con un affondo energetico che penetra.

Va in crescendo e procura movimento.

Da dentro si osserva e si modula.

Fuori acquisisce forma.

Il cosmo sta preparando un terreno pronto ad accoglierci una volta emersi in superficie.

Pronto anche a rifinire l’opera.

Quell’opera siamo noi, figli del creato, e facciamo un esperienza spirituale nella materia che è animata anch’essa di spiritualità.

Ecco, siamo portati a questo.

Ad accorgerci che le cose non sono come sembrano.

A constatarlo, pienamente.

E accade attraverso il sovvertimento dei criteri per cui siamo e, in un esponenziale crescendo, saremo portati a riscrivere la storia.

La nostra personale e intima, così come la storia del genere umano che è portato a compiere un passo nell’ignoto in cui tutto sarà riformulato.

Attraverso la caduta prima e la ricreazione dopo.

Tutto si muove in noi e con noi.

In basso e in alto.

Questa è una danza di cui prederemo coscienza e che non potremmo fare finta di non vedere in quanto sarà lampante davanti ai nostri occhi, terreni e non.

Dal 2 all’8 Dicembre inizia la chiusura di un tempo che preannuncia l’inizio di un nuovo tempo.

Questa settimana sarà dunque introspettiva attiva.

Ascolteremo in noi…

Cosa può rendere più morbido questo passaggio?

Cosa devo lasciare andare?

Sentiremo a tratti uno stato di disorientamento, come se avessimo perso un arto.

Poi ci accorgeremo che era un illusione e il movimento della risalita riprenderà più agevole.

Fino al prossimo momento di rilascio nel quale ci comporteremo nel medesimo modo.

Una settimana di onde che spingono dentro e fuori, che ci portano a svuotare in vista della rifinitura e del nuovo riempimento.

Dal 2 all’8 Dicembre l’inizio della fine

Tutto cospira affinchè la grande opera si compia.

Il profumo del vibrato 2020 inizia a sentirsi…

Lo senti anche tu?

Siamo qui per farcela.

Siamo i privilegiati che vedranno il nascere di grandi cose.

Quale Arcano sostiene l’energia per questa settimana?

Il Sole

dal 2 all'8 dicembre l'arcano per la settimana

Dentro la terra dal quale stai risalendo per emergere in superficie, c’è qualcosa che devi lasciare andare.

Ed io lo illumino, affinchè tu possa vederlo nitidamente.

Il mio calore ti aiuterà a far si che si sciolga, ma tu devi lasciare andare, non ti serve più.

Ti sostengo nel riemergere in superficie più leggero, più libero.

Lasciati andare, ti sto aiutando a guardare cosa ti duole, e nello scaldarlo, ti accompagno all’abbandono.

Ti prendo per mano per mostrarti le meraviglie del mondo affinchè tu possa rendere servizio nella creazione della Bellezza che sei perchè si rifletta concretamente nella materia come contributo del tuo esistere.

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Buona settimana a tutti!

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qua.

Oppure, per la tua consulenza speciale per il 2020, mi trovi qua.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al gruppo Facebook, ogni domenica, in diretta, dalle ore 11,00, troverai i Tarocchi gratis online, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Please follow and like us: