DAL 26-4 AL 2-5 MENTRE TUTTO CORRE…

Nell’intensificarsi del flusso, osserva, osserva ciò che si muove. 

Dal 26-4 al 2-5 mentre tutto corre… tu cammina, osserva, stai e ascolta; nell’accorgerti in crescendo che le cose non sono come sembrano, va caricandosi il flusso che produce l’inevitabile.

L’innalzamento vibrazionale non lascia adito a dubbi ma, in contemporanea, non consente di vedere in maniera ancora chiara ciò che accade.

Il brusio di un tuono lontano, il rumore di un torrente, sassi che rotolano in un’acqua torbida, il cielo che parla e la terra che vibra. 

Lo senti ma non lo vedi, lo percepisci ma non lo tocchi, lo averti ma non lo individui.

Eppure il crescendo produce emozioni importanti che hanno in sé il senso della chiarezza non ancora manifesta.

Dal 26-4 al 2-5 mentre tutto corre…

Aria di rivoluzione prende piede nel mondo per noi che siamo quelli di mezzo e, mentre le notizie si sovrappongono lasciando un continuo senso di incertezza, ogni cosa va prendendo forma.

Una forma ancora indefinita e confusa che, a breve, nel suo maturare, si mostrerà per quello che è.

Per quello che è, non per quello che potrebbe sembrare, e nemmeno per quello che ti potrebbe fare comodo, o, più o meno, piacere maggiormente.

In ogni caso, andando aldilà di ogni eventuale interpretazione, aldilà di ogni impressione, ogni cosa si mostrerà nella verità delle cose.

Tutto apparitene ad un processo naturale per la quale nulla è manifesto da subito, bensì richiede l’osservazione di un crescendo evolutivo che porta, nel suo fluire, il compimento della forma espressiva.

Aria di rivoluzione prende piede nel mondo per noi che siamo quelli di mezzo…

Dal 26-4 al 2-5 mentre tutto corre…

Una rivoluzione atta alla comprensione del senso della libertà e al suo espletarsi pienamente nel e attraverso l’essere in divenire.

Basta che tu ti accorga, anche in maniera superficiale, del grande spettacolo mediatico sperimentale.

Basta che tu ti accorga, quale, in tutto questo, sia il tuo ruolo eventuale e quale sia quello vero.

Nel ridestarti dall’illusione, nello scollegarti dallo schema preconfezionato, il grande disegno prende a mostrarsi ai tuoi occhi e penetrare le tue viscere.

Lo sentirai nel tuo essere, nei tuoi pensieri, nel tuo sentire.

Lo sentirai sulla tua carne e scorrere nel tuo sangue.

Invaderà ogni parte di te, per mostrarti ciò che sei oltre quello che credi di essere e nella verità della naturalità delle cose.

Dal 26-4 al 2-5 mentre tutto corre…

Il corpo di questo Vibrato 2021 prende vita e movimento e la rivoluzione è nell’aria.

Una rivoluzione che avrà l’amaro di duri colpi inferti a chi tra i primi alzerà gli occhi al cielo, vedendo.

Avrà però, poi, il dolce dei flussi assestanti attraverso chi non abbasserà più la testa.

No, non è ancora finita, qualcosa di davvero grande è ormai alle porte e i mesi a venire, accompagnati dalla grande siccità che il caldo porterà, saranno fonte di rivelazione rivoluzionaria…

Allora, mentre tutto corre… tu cammina e poi, ricordati.

Ricordati di vivere!

A tutti i Cuori impavidi.

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qui.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al Gruppo Facebook, ogni domenica, in diretta, dalle ore 21,00, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Please follow and like us: