16 APRILE, IL SOFFIO SACRO SMUOVE E SPOSTA

La Grande Onda Cosmica innalza la frequenza e si ingrandisce.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta per ridestare l’individuo in divenire e formulare le Nuove Armonie. 

Il viaggio nel viaggio prosegue.

Da fuori a dentro, da dentro a fuori.

Come in alto così in basso, come dentro così fuori.

Il cosmo, in questo Vibrato 2020 sta portandoci a compiere il cammino sulla terra facendone esperienza diretta, pratica e non più teorica.

In questo momento epocale, che rompe e scardina le illusorie linee portando all’incontro con il Mistero, produce il senso infinito della Spiritualità.

La Spiritualità che sei, che siamo, permea in tutte le cose, animate e non.

Abbiamo avuto tempo, tanto tempo per incamminarci, per prepararci, per conoscere.

Questo tempo si è rotto, non vi è più e in verità, non è mai stato.

Se non per la mente analitica e razionale.

Un modello organizzativo nell’ambito sociale, ma in sostanza inesistente seppur esistente al contempo.

Ora è il non tempo in cui il tempo è giunto.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta.

A tutti i Cuori Impavidi, a coloro che sentono la chiamata.

A chi percepisce una vibrazione che tocca il continuum interno che pulsa.

A tutti quelli che a quella chiamata sentono il dovere di rispondere, a coloro che avvertono l’eco del canto dell’infinito.

La Grande Onda Cosmica è giunta!

La senti, lo so.

Non te la sai ancora spiegare, lo so.

Uno tsunami.

Dal Cosmo un terremoto ha smosso le particelle.

Queste nell’incontrarsi si sono fuse tra loro facendo ritirare la materia colma di luce primordiale carica di sostanza ed energia.

Produce il ritirarsi e il caricarsi di queste che ora prendono ad innalzarsi, moltiplicarsi, formularsi e ancora riformularsi.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta.

Ci sono cose nell’universo che vanno oltre l’umana comprensione e che si possono solo sperimentare senza porre domande.

Il ritirarsi di questa sostanza la carica e la innalza per poi riversarsi e propagarsi in tutta la sua potenza e forza.

Siamo tutti spettatori più o meno consapevoli di questo panorama.

Ecco cosa sta accadendo dentro attraverso gli stati emotivi che si intensificano. 

Attraverso le nottate travagliate.

La stanchezza perenne che sembra non lasciare tregua.

Ecco cosa ti rende irrequieto e ti fa sentire destabilizzato.

Stai vedendo la Grande Onda Cosmica che si innalza e carica.

Sai che quando inizierà a riversarsi si propagherà oltre gli illusori confini e avvolgerà qualsiasi cosa, anche te. Anche me.

Il suo tempo, nel non tempo, lo constaterai attraverso la materia da quello che chiamiamo il mese di Maggio, la metà di Maggio.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta.

Nulla è da temere, però sì, alzati Guerriero, il momento dell’avvio è questo e sei chiamato a rendere servizio portando nel Mondo il motivo della tua venuta. 

Rispondi alla chiamata con ossequioso silenzio per ascoltare cosa il cielo ti indica, e poi vai!

Sta riemergendo la Sacralità e tu sei chiamato a portare la Fiaccola che arde alimentata dalla Fiamma Divina in te.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta attraverso La Torre.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta

 

Non farti ingannare dalla struttura, quelli non sono mattoni, sono parti di te che compongono ciò che sei e ciò che credi di essere.

Io sono fondata sul richiamo del Divino che ti ha creato a sua immagine e somiglianza.

Mi ergo poi in un’amalgama di principi Sacri e di libero arbitrio che nel tempo ha soffocato il Sacro e alimentato l’ingordigia a discapito del tuo brillare.

Quanto hai accumulato in me che sono te?

Nella tua ricerca di verità per molto hai creduto alla menzogna e ti sei crogiolato in essa.

Hai dubitato di me e di te stesso.

Hai sperato di potermi superare, ma ora, ora guarda…

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta.

Il Soffio Sacro ti raggiunge per ridestarti, allora mi scrollo e ti scrollo perché il cielo chiama.

Perché tu stesso sei fatto della stessa sostanza e io, che sono te, vibro.

La folgore che arriva dal cielo produce la fuoriuscita dell’inutile, del farlocco, del subdolo.

L’opera si sta compiendo perché tu davvero adesso ti accorga della tua nudità e della tua vulnerabilità.

Le particelle che già cadono al suolo nella terra e nel tuo suolo interiore sono quelle che riaccendono la Spiritualità che sei.

Nel perderti ti stai ritrovando.

Nel barcollare stai acquisendo la maestria dell’equilibrio.

Perdendo ciò che credevi essere sicuro stai acquisendo la sicurezza dell’Essere.

Io sono te e ti sto mostrando che la via è dentro.

16 Aprile, il Soffio Sacro smuove e sposta.

Ti sto mostrando che per percorrere le valli della densità devi illuminare quelle della Spiritualità che sei e che io attraverso di te sono.

Allora esci dallo schema, si è già rotto.

Esci dall’automatismo, non esiste più.

Lasciati inebriare dal Soffio Sacro di questo venticello che annuncia la venuta della Grande Onda Cosmica.

Alzati Guerriero, sei qui per vivere il tempo del non tempo.

Sei qui per rendere servizio.

Sei qui per contribuire al Compimento della Grande Opera.

Preparati e fluisci nel richiamo del canto cosmico scegliendo di esserci.

Tempi straordinari e unici ti attendono.

Attraversali con la tempra e la forza interiore che stai riscoprendo attraverso l’integrazione della tua vulnerabilità.

Abbandonati a me che sono te.

Impavido e temerario vai, adesso tocca a te!

Ci si trova qui domani alle 10,00 con il messaggio del diciassettesimo Arcano, La Stella.

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qui.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al gruppo Facebook, ogni domenica, in diretta, dalle ore 11,00, troverai i Tarocchi gratis online, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Please follow and like us: