DAL 9 AL 15-11 IL MOVIMENTO RIVELATORIO

Osservare ciò che si muove.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio evidenzia, nel frastuono di questi giorni turbolenti, la tua vulnerabilità.

Non solo, anche la tua Forza interiore e la tua voglia di andare avanti.

La senti?

Non importa, probabile che tu non ne sia cosciente perché non ti sei ancora accorto.

Invocando la libertà fuori e senza ancora sentirla dentro.

Là, dentro, da dove tutto origina.

Dentro, da dove tutto si radica.

In quel punto misterioso che non riesci ad individuare, ma che comunque, seppur avvolto dalla coltre nebbiosa, senti.

Il sentire… non quello delle orecchie, bensì quello percettivo, quello che ancora troppo spesso fatichi ad ascoltare.

Quello, però, che adesso sta solleticandoti attraverso il disagio.

Disagio, quella cosa che ti vorresti toglierti di dosso e che non sai come scacciare.

Disagio che non è da scacciare ma da integrare, osservare, ascoltare, in quanto, è proprio da lì che, attraverso la comprensione della tua vulnerabilità, che riscopri ciò che davvero sei.

Accorgiti.

Accorgiti di accorgerti.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio.

I Tarocchi.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio

Il picco energetico produce importanti mutamenti, adesso ti trovi nel pieno di questa tempesta, tutto ciò che puoi fare è affrontarla.

Credo che ognuno di noi stia facendo del suo meglio, in base al proprio grado di consapevolezza.

Per grado di consapevolezza non intendo che c’è qualcuno più o qualcuno meno.

Intendo che ognuno ha la sua storia, le sue emozioni, il suo credo, il suo sentire.

Non possiamo generalizzare per niente, in quanto, ognuno, adesso, si muove unicamente sulla base di quello che è.

In tutto questo non esiste chi è meglio o chi è peggio.

Tutto è funzionale a tutto.

Poi c’è da considerare una cosa molto importante:

Ognuno sta facendo i conti cose se stesso, poco importa se ne sia consapevole o meno.

Certe cose si muovono a prescindere e al finale non fa differenza se vi sia coscienza di ciò.

Questo perché è poi quello che si manifesta nel quotidiano, così come nel mondo, che fa la vera differenza come conseguenza a ciò che dentro accade.

E tu, adesso, ti stai muovendo in base a quello che senti.

E ti dirò di più, ti stai muovendo anche in base a quello che non senti.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio.

Ecco perché è interessante osservare ciò che si muove.

Altrettanto interessante è la direzione che, a prescindere da tutto, stai prendendo.

A prescindere da tutto, sì!

Ti muovi su di un piano orizzontale.

Da questo vieni “colpito”, dalle energie cosmiche, innescando in te una trasmutazione senza precedenti che ti sta stimolando fortemente.

Questo processo ti invita a muoverti per verticalizzarti in quanto Essere in Divenire.

Immagina una palla che rimbalza.

Questa palla cade dal cielo e colpendoti rimbalza nuovamente nel cielo.

Poi torna giù colpendoti ancora e ancora tornando nel cielo.

Ad ogni rimbalzo, toccandoti, in te avviene qualcosa.

Al contempo, ad ogni rimbalzo, lo spazio si restringe e le distanze si accorciano.

Il cielo si avvicina alla terra e la terra si avvicina al cielo.

Quel qualcosa che avviene in te ogni volta che la palla ti tocca è come aprire sempre di più gli occhi ad una parte di te che quella palla, toccando, stimola.

Naturalmente, più la palla ti tocca più sei portato ad iniziare a guardare al cielo per prepararti, se così possiamo dire, a ricevere il colpo successivo.

Ecco, questo è l’accorgerti prima e l’accorgerti dell’accorgerti poi come naturale conseguenza.

Ogni volta che la palla ti colpisce qualcosa da te cade e qualcosa in te si attiva.

Ogni volta che la palla ti colpisce diventi cosciente della tua umana vulnerabilità.

E, ogni volta, quella vulnerabilità, in crescendo, si tramuta in Forza Dentro.

Questo perché, mentre sulle prime procura disagio sentirsi colpiti, man mano inizi a prestare attenzione, imparando a ricevere e ad accogliere il colpo.

Acquisendo, attraverso l’esperienza, la maestria.

Integrando in te il colpo scopri che proprio la tua vulnerabilità è la tua Forza.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio.

Tutto questo per dirti che ciò che ti sta accadendo altro non è che un processo di riaccensione.

Un qualcosa che ti sta portando a compiere delle scelte e che ti sta accompagnando verso l’inizio di un Nuovo Paradigma.

Non puoi esimerti, non puoi evitarlo, non puoi fermarlo.

Puoi solo esserci, perché anche tu sei qui, come tanti altri e ognuno, essendo qui, ha un esatto motivo.

Nessuno è stato mandato per caso.

Neanche tu!

Non importa poi se tutto questo provi ad evitarlo o combatterlo o fermarlo.

Perché questa è la Vita che si esprime e in quanto Vita lei va e segue un disegno preciso a prescindere da qualsiasi cosa.

Anche da te.

Anche da quello che chiami “sistema”.

Dal 9 al 15-11 il movimento rivelatorio.

La Vita, con l’avvio del Nuovo Paradigma, contempla unicamente la via naturale.

Ne conseguirà un grande passo indietro nel rispetto delle ciclicità.

Nel rispetto della Sacre leggi che regolano il tutto a prescindere dalle nostre smanie di controllo.

A prescindere da un qualsiasi “piano” ideato da una mente umana che vuole prevaricare.

La naturalità delle cose contempla solo l’espressione di Bellezza e Armonia.

Di Pienezza ed Equilibrio.

Questo perché dal Caos la natura delle cose porta ad evoluzioni brillanti che contemplano la riorganizzazione dell’ordine inteso come criterio preciso e perfetto del flusso.

Sia questo energetico o fisico, per la Vita, poco importa se l’occhio umano vede o tocca, essa si esprime e volge sempre alla Bellezza.

Per farlo, adesso, sta distruggendo tutto quello che la mano umana ha prodotto per la propria brama di potere nel tentativo di sovvertire le Sacre leggi Cosmiche.

La mano umana però, adesso, si sta o sta per accorgersi che no, le Sacre leggi Cosmiche non possono essere sovvertite.

In tutto questo dunque, la mano umana può solo fare una cosa per non essere portata via dal movimento destrutturante in atto:

Contribuire.

Contribuire al manifestarsi imminente del Nuovo Paradigma.

In ogni caso, tanto, il Nuovo Paradigma è ormai alle porte.

Vedi laggiù quel bagliore che si avvicina?

Senti, da laggiù, il fruscio del canto dell’esistere?

A tutti i Cuori impavidi!

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qui.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al gruppo Facebook, ogni martedì, giovedì e domenica, in diretta, dalle ore 21,00, troverai i Tarocchi gratis online, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

Please follow and like us: