DAL PROFONDO EMERGE LA SCOMODA VERITÀ

Novembre 2021 e i suoi movimenti che dal profondo emergono nella Verità.

Dal profondo emerge la scomoda verità in questo mese di Novembre, un periodo in cui è inevitabile sondare le profondità e attraversare il tratto oscuro dell’Essere in divenire che compie il suo cammino in questo piano dimensionale terreno.

Laddove vi è oscurità non si può vedere, ma si può “sentire”.

Attraverso questo stato interiore puoi percorrere la landa desolata che ti riconduce a te stesso. 

Non c’è altra via, ma puoi scegliere come percorrerla.

Dal profondo emerge la scomoda verità.

Dal profondo emerge la scomoda verità.

Siamo al punto di svolta per il quale il tempo si arresta correndo.

Tutto si ferma muovendosi.

Ogni cosa fa silenzio comunicando.

Una modalità espressiva dunque che va oltre nell’oltre.

Siamo qui e lì contemporaneamente.

Il sovrapporsi dei piani dimensionali può risultare impercettibile a livello razionale, eppure, qualcosa dentro ci pone in ascolto di una sensazione che non sappiamo spiegare.

Qualcosa di misterioso e disarmante oltremodo.

Sarai coraggioso al punto di andare oltre ciò che vedi ascoltando la voce che dalle profondità ti chiama per raggiungere la tua piena rinascita?

Sarai coraggioso al punto di assecondare il sacro istinto della vita oltre la morte?

Riuscirai ad attraversare la valle oscura affrontando quel dolore immenso dato dalla prova a cui la vita ti sottopone per portarti ad accorgerti della tua Forza dentro?

Saprai stare con quella ferita antica che si mostrerà ai tuoi occhi implacabile per essere curata amorevolmente?

No, non ho da dirti, ho solo spunti e input da offrirti, a te come a me stessa.

Dal profondo emerge la scomoda verità.

Siamo tutti in questo girone, ognuno di noi in questo momento trasmette dal proprio inferno personale.

C’è chi questo lo addobba a festa per non ascoltare e chi invece lo lascia così com’è perché crede che nel resistere vi sia la cura o perché semplicemente sceglie di affrontarlo.

Oppure tutte le motivazioni elencate che si susseguono come livelli di evoluzione lungo il tratto che stiamo percorrendo.

Una cosa è certa in tutto questo, ci siamo tutti dentro, nessuno, e ribadisco, nessuno è fuori da questo adesso.

Lo scossone che dal profondo avverti dentro ti mostra le tue vulnerabilità, le tue ferite, i tuoi irrisolti.

In quel lago profondo che sei la temperatura sale e l’acqua surriscaldandosi produce bolle sul pelo della stessa che senti numerose e rumorose.

Un movimento che si intensifica e che non puoi arrestare.

Anche se brucia lascia che sia.

Il bruciore, come il fuoco, purifica.

Dal profondo emerge la scomoda verità.

Combatterai con i tuoi demoni, sarà svilente fino al momento in cui verrà la resa.

Da quella resa ti farai un tutt’uno con quel bruciore e sentirai scorrere nelle vene il canto del Fuoco Sacro che vibra in te.

Guarda!

Guarda quella luce e accogli quella distorsione apparente, quel disagio, quell’errore, quell’orrore che ai tuoi occhi si manifesta e che ti toglie il fiato.

Piangi, lascia che le tue lacrime si facciano sorgente che lenisce e libera.

Non temere, nel credere che non vi sia fine o limite alla follia, accorgiti.

Questa non è la fine, questo è l’inizio.

Nascere è doloroso, rinascere lo è anche ancora di più, perché nel rinascere brandelli di carne prodotti da schemi, dinamiche, credenze, illusioni, si strappano per liberare l’Essenza.

La verità avanza, dentro di te prima, fuori di te poi.

Sale e non si arresta, sale e brucia.

Sale e libera!

Dal profondo emerge la scomoda verità.

Lungo i viali della coscienza collettiva accade la medesima cosa.

Le urla del mondo si affacciano per farsi sentire, per farti sentire.

Qualcosa dalle profondità avanza rapido.

Ascolta nella notte il fragoroso brusio interno che la terra produce raccontando di imminenza.

Sentirai un rumore sordo, ti sembrerà che ci sia qualcuno là sotto che scava dal basso all’alto per risalire.

Il suo ritmo nel corso di questi mesi si è intensificato, adesso è più veloce e crescente.

Tutto parla.

Ascolta.

Ascoltati.

Osserva l’emergere della verità.

Sarà scomoda, dolorosa anche, ma sarà l’origine del canto della Libertà.

Non si può arrestare il processo di rinascita, non si può fermare l’emergere del nuovo mondo.

Non si può evitare la venuta della Verità.

Tutto diverrà chiaro ai tuoi occhi.

E torneremo a guardare le stelle…

Procedo contemplando il mistero che mi avvolge e nel quale respiro il soffio Sacro della vita.

E il viaggio continua…

Se vuoi approfondire con la tua consulenza con i Tarocchi online in video chiamata mi trovi qui.

Possiamo anche restare in contatto su Facebook.

Iscriviti al Gruppo Facebook, ogni domenica, in diretta, dalle ore 11,00, con la possibilità che venga estratto un Arcano per te.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce! 

Stefania Ricceri 

Please follow and like us: